Pio e Amedeo, le norme anti Covid e il Capodanno

Pio e Amedeo, le norme anti Covid e il Capodanno

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone.La rassegna stampa parte dal caro bollette: "Non esistono strumenti per fermare il rincaro. La causa è il rialzo delle materie prime che aumenta i prezzi". La transizione verde, spiega Giacalone, "richiede più gas rispetto al carbone, ma se la domanda aumenta sale anche il prezzo. L'obiettivo è avere approvvigionamenti dall'interno, cosa fermata dal governo Conte I".Crescono i contagi in Italia e nel resto dell'Unione Europea, con la variante Omicron, arrivata dal Sudafrica, ormai prevalente in tutti i Paesi del nostro continente. Ne ha parlato questa mattina, il giornalista Roberto Arditti, Direttore Editoriale Formiche. E' stata l'occasione anche per commentare le misure restrittive messe in campo dal governo per arginare la quarta ondata della pandemia. Don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus, regala ogni giorno un pensiero, un suggerimento, una frase agli ascoltatori di RTL 102.5.Nel menù del Cenone non possono mancare lenticchie e cotechino. Tutto, evidentemente, made in Italy. Ne ha parlato questa mattina, Sara Margiotta, Responsabile Consorzio Cacciatore Italiano. Anche in tempi di pandemia si conferma la voglia dei nostri connazionali di servire prodotti "nostrani", per salutare l'arrivo del nuovo anno. "Negli ultimi anni ci sono stati grandi passi in avanti nella produzione del prodotto, riducendo il contenuto di sale e di grassi. Non è un prodotto da consumare tutti i giorni, ovviamente, ma nulla che una passeggiata dopo pranzo non possa smaltire".Ogni anno in Italia l'Agenzia delle dogane e dei monopoli sequestra migliaia di prodotti contraffatti che rischiano di finire sul mercato, a danno degli esercenti. Ne ha parlato questa mattina, Marcello Minenna, Direttore Generale dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, mercoledì ascoltato in audizione in Parlamento, per la presentazione dei nuovi dati sul fenomeno molto diffuso nel nostro Paese.Domani esce nelle sale cinematografiche il film di Pio e Amedeo "Belli ciao", con la regia di Gennaro Nunziante, che ha già lavorato con Checco Zalone. Pellicola attesissima, che si preannuncia un successo al botteghino. E' stata l'occasione per svelare alcuni dettagli della storia che ripropone le differenze tra Nord e Sud. All'interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Stefania Iodice, Luigi Santarelli e Massimo Lo Nigro.