La Serie A, le manifestazioni di Roma e l'interrail

La Serie A, le manifestazioni di Roma e l'interrail

Nuova puntata di Non Stop News, su RTL 102.5. In apertura la rassegna stampa, come ogni mattina insieme a Davide Giacalone per commentare i titoli delle prime pagine dei quotidiani in edicola. I nuovi dati sulla povertà diffusi dalla Caritas, i cortei di Roma e Milano, l'immunità di gregge e il dibattito sulle energie rinnovabili.Più avanti, lo spazio in collaborazione con il WWF Italia. Dopo aver ricordato nelle scorse ore la giornata dedicata al contrasto allo spreco alimentare, il WWF ricorda come il cambiamento climatico colpisca la filiera del cibo italiano. Di questo e altro abbiamo parlato insieme a Eva Alessi, responsabile consumi sostenibili del WWF Italia. "La produzione del cibo ha un forte impatto sul clima", spiega Alessi. "E l'ultimo anno ha visto verificarsi diversi eventi traumatici estremi, creando un calo di molti prodotti ortofrutticoli del nostro territori".Ancora, ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno. Fondamentale portare avanti campagne di sensibilizzazione affinché ciascuno si sottoponga a screening periodici. Lo abbiamo ricordato insieme a Daniela Bernardi, responsabile radiologia senologica e screening di Humanitas. "Purtroppo ancora oggi il tumore alla mammella è ancora quello più diffuso dalle donne. La diagnosi precoce però ha permesso di ridurre la mortalità. L'86% delle donne che ha ricevuto una diagnosi precoce sono sopravvissute e guarite".Più avanti, un focus sul weekend sportivo. Dopo la pausa per la nazionale torna in campo la Serie A. Ieri i primi tre anticipi. Il commento sull'ottava giornata di campionato insieme a Giovanni Bruno, editorialista di Sky Sport. Partendo da quanto accaduto durante Lazio-Inter, "sono cose che succedono in ogni campionato. Oggi non esistono più i giocatori bandiera di una squadra. I calciatori si conoscono, sono amici, hanno giocato spesso insieme. Sul finale un giocatore della Lazio è saltato amichevolmente su uno dell'Inter; purtroppo non l'ha presa bene".Per la generazione zeta la possibilità di girare facilmente per l'Europa è una straordinaria possibilità. La Commissione europea mette a disposizione sessantamila biglietti interrail gratuiti per chi ha diciotto, diciannove e vent'anni. Iniziativa raccontata da Ariana Grec, ambasciatrice della Commissione europea per l'iniziativa. "Diciottenni, diciannovenni e ventenni possono collegarsi sul sito dedicato e provare a partecipare. Si vince un biglietto interrail per poter girare l'Europa, scoprendo nuovi Paesi e conoscendo nuove culture. Partecipare è semplicissimo, un'esperienza unica".In chiusura, il focus sull'attualità insieme a Francesco Specchia, giornalista di Libero. Nella giornata di ieri le manifestazioni di Roma indette da Cgil, Cisl e Uil contro ogni fascismo e a favore della sicurezza e dei diritti sul posto di lavoro. "Le manifestazioni di Roma si sono svolte senza problemi. Penso che il centrodestra abbia perso un'occasione per non affiancarsi alla Cgil e una volta per tutte dire no a fascismo e nazismo risolvendo non poche polemiche".