La chiusura delle discoteche, i vaccini, il mondo del lavoro e le fake news

La chiusura delle discoteche, i vaccini, il mondo del lavoro e le fake news

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone.L’obbligo del vaccino, la quarantena corta e il taglio dell’irpef.Giovedì 23 dicembre è arrivata una nuova doccia fredda, anzi freddissima, per i gestori dei locali da ballo, con la chiusura decisa dal governo, fino alla fine del mese di gennaio, per arginare i contagi da coronavirus. Ospite questa mattina Maurizio Pasca, presidente del SILB,  storica associazione che riunisce locali da ballo e discoteche. E' stata l'occasione per ribadire che il settore è in ginocchio e per puntare il dito contro le scelte dell'esecutivo. Don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus, regala ogni giorno un pensiero, un suggerimento, una frase agli ascoltatori di RTL 102.5.Uno sguardo al mondo del lavoro 2022. Numerose sono le indagini che hanno per oggetto i  benefit preferiti e indicati dai lavoratori, in vista del nuovo anno. Ne abbiamo parlato questa mattina, con Annamaria Mazzini,  Chief Growth Officer di Sodexo, una importante società italiana che ha recentemente realizzato nel nostro Paese un sondaggio proprio su questo argomento. E' sempre al centro del dibattito il tema dei vaccini. Con la variante Omicron, molto contagiosa, gli esperti stanno valutando la reale copertura dei sieri attualmente in commercio. Ne ha parlato questa mattina, il biologo Livio Marossi. Altro argomento di grande attualità quello della quarantena. Marossi ha espresso il suo parere in merito, parlando delle differenze tra vaccinati e non vaccinati. Con lo sguardo sull'anno che sta per concludersi, ci siamo concentrati sulle Fake News. In Italia esiste una realtà molto apprezzata e dedicata al Fact Cheking che si chiama Pagella Politica e oggi ne abbiamo parlato in diretta con il suo responsabile editoriale Carlo Canepa. Con un focus sulle notizie false e fuorvianti del 2021.Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Ivana Faccioli e Massimo Lo Nigro.