L’obbligo del Pos, gli incidenti sul lavoro, la guerra in Ucraina e i 70anni di Cecchetto

L’obbligo del Pos, gli incidenti sul lavoro, la guerra in Ucraina e i 70anni di Cecchetto

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone.È iniziato l’assalto al Donbass, in Svizzera cresce la voglia di NATO.L'obbligatorietà del Pos, per gli esercizi commerciali, scatterà già a giugno, e prevede multa doppia a chi non accetterà i pagamenti elettronici. Ne ha parlato questa mattina, Alessandro Longo, Direttore di Agendadigitale.eu.Don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus, regala ogni giorno un pensiero, un suggerimento, una frase agli ascoltatori di RTL 102.5.L'offensiva russa che non si ferma, la situazione disperata di Mariupol, la brigata russa accusata da Kiev dei massacri di Bucha decorata per "eroismo" da Putin. Abbiamo fatto il punto sulla guerra in Ucraina con il direttore di Repubblica, Maurizio Molinari. La giornalista Giusi Fasano, del quotidiano "Il Corriere della Sera", ha fatto il punto su una piaga di questi anni, quella degli incidenti mortali sul luogo di lavoro. Nel 2021 sono state registrate 1221 vittime, una media di tre al giorno. Fasano è in libreria con "Ogni giorno 3, ricordi di vite perdute sul lavoro", edito da Rizzoli.Claudio Cecchetto, oggi festeggia con noi, su RTL 102.5, i suoi primi 70 anni. Produttore discografico, disc jockey, conduttore radiofonico e conduttore televisivo italiano, ma anche talent scout di artisti musicali e televisivi. Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Enrico Galletti e Massimo Lo Nigro.