I profughi ucraina, i colloqui tra Mosca e Kiev, i rincari e il turismo italiano

I profughi ucraina, i colloqui tra Mosca e Kiev, i rincari e il turismo italiano

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone.Ucraina e gli spiragli di tregua e le parrocchie russe che si ribellano.#ilpostinfabbrica". Ospite questa mattina di Rtl 102.5 Luca Scudieri, imprenditore (componente del board di Adler group, azienda leader mondiale della componentistica) e Presidente dell'ITS Ma.Me. di Ercolano, comune alle porti di Napoli. E' stata l'occasione per spiegare cos'è la Manifattura Meccatronica.I profughi in partenza dall'Ucraina, una vera e propria emergenza migrazione senza precedenti. Il nostro Paese, insieme a moti altri, si sta muovendo grazie anche al lavoro di numerose organizzazioni internazionali tra cui anche la Caritas. Abbiamo ospitato questa mattina proprio il responsabile immigrazione della Caritas Oliviero Forti.Il Turismo e le previsioni in vista della Pasqua e della prossima estate. Ne ha parlato questa mattina, Vittorio Messina, Presidente di Assoturismo e Confesercenti. Proseguono gli scontri in Ucraina. Quella di ieri però è potenzialmente una prima giornata di svolta nei colloqui tra Mosca e Kiev. Possibili passi in avanti: Mosca ora evoca la possibilità di un trattato di pace e dice di aver ricevuto proposte scritte da Kiev. Ieri intanto nuova telefonata tra Vladimir Putin ed Emmanuel Macron. Sullo sfondo, le restrizioni Covid che vanno scomparendo nel nostro Paese e gli strascichi del caro energia. Di questo e altro abbiamo parlato insieme al direttore de Il Tempo, Davide Vecchi.Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Enrico Galletti e Massimo Lo Nigro.