I 30 anni dalla strage di Capaci e il 19° scudetto del Milan

I 30 anni dalla strage di Capaci e il 19° scudetto del Milan

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone.Kiev non cede i territori a Mosca e la guerra rende l’Italia più povera.Il punto sullo sport del lunedì mattina, con Umberto Zapelloni, giornalista sportivo, responsabile delle pagine sportive de Il Foglio. Un punto che coincide con la chiusura del Campionato e la festa per lo scudetto.30 anni dopo la strage di Capaci, in cui la mafia uccise il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e 3 agenti della scorta, con Lirio Abbate, direttore de L'Espresso, ripercorriamo questa pagina tragica della nostra storia. Abbate è in libreria con "Stragisti, da Giuseppe Graviano a Matteo Messina Denaro, uomini e donne delle bombe di mafia".Oggi ricorrono i 30 anni dalla strage di Capaci, quando la mafia uccise il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. In diretta con noi, questa mattina, Giuseppe Ayala, vice presidente della Fondazione Giovanni Falcone ed ex magistrato del pool antimafia di Palermo.Massimiliano Messina oggi è un infermiere. Ma il 23 maggio del 1992 fu il primo operatore televisivo a riprendere sull'autostrada di Capaci le immagini dell'auto di Giovanni Falcone e della sua scorta rovesciate dall'esplosione.I temi di stretta attualità con il direttore di Famiglia Cristiana, Stefano Stimamiglio. Il nostro ospite ha parlato della guerra in Ucraina, ma anche dei temi legati alla famiglia e al Papa.Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Enrico Galletti e Massimo Lo Nigro.