Matteo Salvini e la polemica sulla beneficenza ai clochard

Matteo Salvini e la polemica sulla beneficenza ai clochard

In rassegna stampa Davide Giacalone ha commentato la situazione di  Milano, la città nascosta dei nuovi poveri. “In coda alla mensa per un pasto caldo e 5 mandarini. É cresciuta un'economia irregolare dietro al mondo patinato della settimana della moda. Se fermi il commercio in pandemia ci si trova in questa situazione: molti non hanno mai pagato le tasse, nel libro "Abolire la miseria" del ‘46 si parla della stessa situazione: dobbiamo dare servizi e scuola. Il problema rimane anche con i ristori.”Sul Natale di Matteo Salvini: "I City Angels di Milano si sono arrabbiati perché Salvini con una delle loro volontarie, ha distribuito doni a Natale. Le polemiche ci sono perché lo ha fatto a favore di telecamera. Salvini è un politico, i mass media gli hanno dato visibilità, era inevitabile!".Sulle pensioni: "Ecco l'ennesimo cambiamento. Un altro salto di età... quando vogliamo arrivare ad un meccanismo per cui si va in pensione quando uno vuole con gli anni che ha pagato? È una tortura così".Oggi il Vax Day: "Non si può seguire ora per ora i numeri del vaccino anti Covid. Oggi si parte in tutta Europa, se un Paese resta indietro è solo responsabilità sua. Il ritmo di vaccinazione è fondamentale, in Germania hanno già convocato i cittadini. L'Italia non deve rimanere indietro".Eccezionale ritrovamento a Pompei, un Termopolium: "Ecco un tesoro che va valorizzato e monetizzato. Poi questa scoperta ci insegna che noi siamo figli della stessa cultura, era uno street food. Avevamo le stesse abitudini degli antichi romani. Siamo animali sociali".All’interno di Non Stop News con Barbara Sala, Fulvio Giuliani e Luigi Santarelli