Il conflitto in Ucraina, le sanzioni alla Russia e la crisi energetica

Il conflitto in Ucraina, le sanzioni alla Russia e la crisi energetica

"I russi si sfonderanno. Avranno speso parecchie energie, e avranno morti sulla coscienza. Anche in Russia esiste un'opinione pubblica, e vediamo le manifestazioni in piazza. Ci sono persone che fanno affari  e che hanno paura di essere isolate". E ancora: "Swift è una organizzazione occidentale che garantisce sicurezza e rapidità delle transazioni finanziarie. Sono d'accordo sul cacciare i russi, ma nascerà un sistema di tracciamento dei bonifici che non sarà occidentale, forse cinese, rendendo la Russia un protettorato della Cina". All'interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Luigi Santarelli e Stefania Iodice.