La fede come ricchezza e vita

La fede come ricchezza e vita

Come ogni domenica, dalla Città del Vaticano, il pensiero della domenica di Don Dario Viganò. Nel tempio, Gesù diceva alla folla di guardarsi dagli scrivi che amavano passeggiare con lunghe vesti. Essi cercavano dei particolari per distinguersi, una specie di divisa" continua Viganò, "per sottolineare la differenza dalla gente comune. In verità le vesti rivestivano il nulla, ossia persone dominate da volontà auto affermative". E ancora, per questa domenica, un altro quadro: Gesù seduto davanti al tesoro del tempio con la folla che getta monete. Ecco che anche una povera si avvicina, e pur non avendo molto è quella che dona di più. Questo perché, spiega Viganò, "ha dato più di tutti, perché per lei la fede è la vita". Questo il cuore del pensiero della domenica di Don Dario Viganò, vice Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali.All'interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Luigi Santarelli e Stefania Iodice