Non Stop News

Non Stop News: vaccini, la nuova direttiva del generale Figliuolo e la scomparsa del Duca di Edimburgo

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone. Nuova rassegna stampa con i titoli dei principali quotidiani in edicola. In apertura ancora la campagna vaccinale, con la nuova direttiva del generale Figliuolo dedicata ai più fragili. "Sui presunti contatti tra Mario Draghi e i vertici di Moderna ci sono titoli discordanti" fa notare Giacalone, che poi torna sul condono approvato dal governo: "Anche la Banca d'Italia ha confermato che penalizza gli onesti". Dagli Stati Uniti, nello stabilimento Amazon in Alabama non entrano i sindacati: "Interroghiamoci piuttosto sul fatto che molti lo ritengano inutile" spiega Giacalone, sottolineando anche che "tra gli iscritti ci sono più pensionati che lavoratori". E' scomparso ieri il Duca di Edimburgo, a giugno avrebbe compiuto 100 anni. Ad annunciare la morte del principe consorte è stata la stessa regina Elisabetta con una nota. Decretati otto giorni di lutto in tutto il Regno Unito. I funerali si terranno in forma privata nel castello di Windsor. Del principe Filippo ha parlato questa mattina, in Non stop News, il giornalista Antonio Caprarica, storico corrispondente della Rai da Londra. "Sono accorsi in tanti, non solo curiosi, a lasciare dei fiori di fronte al palazzo reale. Tante persone mosse da sincero affetto. Staremo a vedere cosa deciderà di fare la regina". Grande attesa infatti per le prossime scelte della sovrana: "Non è escluso che possa decidere di lasciare il trono in favore del figlio Carlo, lei che aveva definito suo marito la sua forza e il suo sostegno". In quanto a protocollo reale, Caprarica spiega che bisognerà fare i conti, per le esequie, anche con il protocollo Covid: "Prevista una camera ardente probabilmente al castello di Windsor riservata a pochissimi selezionati". Causa l'emergenza Covid, molte persone sono state costrette ad annullare feste e cerimonie. 18esimi, cresime, comunioni, battesimi, feste di laurea, ma soprattutto matrimoni! Il settore è in crisi, ma alcuni hanno cercato di reinventare la professioni degli organizzatori proponendo qualcosa di alternativo, comunque in linea con le restrizioni e nella sicurezza di tutti, sposi e invitati. Con noi è stata Camelia Lambru, wedding planner, presidentessa e fondatrice di Italian Wedding Awards, il primo network che mette in rete le eccellenza del wedding nel nostro Paese. "Tante coppie hanno dovuto rimandare; speriamo di poter ripartire dopo l'estate, riprogrammare le nozze non è mai semplice". Lambru prosegue anche ricordando come tante coppie si siano organizzate in maniera alternativa: "In tanti hanno deciso di sposarsi ugualmente rimandando solo la cerimonia e i festeggiamenti. Altri hanno organizzato cerimonie ristrette invitando parenti e amici a partecipare a distanza tramite Zoom". La scomparsa di Filippo di Edimburgo, morto ieri all'età di 99 anni, l'uomo che per 73 è rimasto sposato con la regina Elisabetta d'Inghilterra. Ne ha parlato questa mattina in Non Stop News la giornalista e scrittrice Enrica Roddolo. L'autrice di libi sulla Casa Reale ci ha raccontato l'uomo, ci ha spiegato come ha seguito per anni il protocollo reale e ricordato alcune delle sue involontarie gaffes e dei momenti divertenti della sua vita. "Dove mi porterà il vento andrò, ricordava Filippo. Un uomo che è stato un Adone, uno spirito libero, ma che ha sempre dato tutto per il suo matrimonio. Un amore nato in maniera spontanea e sincera" ricorda Roddolo. "Prima delle nozze, Filippo non era certo il preferito a casa Windsor". Questo fine settimana a Roma si corre il Gran Premio di Formula E. La gara si svolgerà nel nuovo scenografico circuito dell'EUR. Che cosa è la Formula Elettrica? Che differenza c'è con la ben più nota Formula 1? Ne abbiamo parlato questa mattina in Non Stop News con Fabio Tavelli, giornalista di SKY Sport che la seguirà in diretta della corsa che si svolge nella Capitale e che ci ha svelato i segreti di questo nuovo sport. "Lo spettacolo è straordinario. Il rumore è di accompagnamento, un po' come ascoltare l'opera. La Formula E piace al pubblico ed è in espansione. Siamo alla settima stagione, a differenza della Formula 1 che corre da settant'anni". musulmana poco ortodossa", edito da Cairo e scritto da Rajae Bezzaz, inviata di Striscia la notizia e grande amica di RTL 102.5. Rajae ci racconta come una donna possa difendere i propri diritti rimanendo fedele all'Islam. Un messaggio di integrazione da una marocchina legata alle proprie origini. "Un libro che è un ponte tra due mondi che si conoscono troppo poco. L'essere lontani porta all'esclusione, non solo dalla politica ma dalla vita di tutti i giorni". Rajae Bezzaz racconta la sua vita di "musulmana poco ortodossa": "Nel libro c'è il mio percorso, ci sono i miei viaggi, c'è la mia fede". Questa mattina siamo tornati ad occuparci, in trasmissione, della pandemia in Italia. Siamo partiti dalle manifestazioni dei commercianti per chiedere di riaprire le proprie attività e ristori per quanto perso. Altro tema è stato quello delle vaccinazioni e, in particolare, del caso AstraZeneca. Senza trascurare il passaggio di alcune regioni nelle varie zone di rischio per la diffusione del Coronavirus. "Gli unici veri ristori sono vaccini e riaperture. Sulla campagna vaccinale si è visto che ci sono stati diversi ritardi, che in alcuni casi ancora esistono, ad esempio nella fascia 70-79 anni". All’interno di Non Stop News, con Barbara Sala e Luigi Santarelli

Non Stop News: vaccini, la nuova direttiva del generale Figliuolo e la scomparsa del Duca di Edimburgo