Non Stop News

Non Stop News: Ursula Von Der Leyen e l’inchino a Mario Draghi e il dibattito sui brevetti dei vaccini

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone. In apertura sulle prime pagine dei quotidiani in edicola questa mattina il dibattito sui brevetti dei vaccini innescato dal presidente degli Stati uniti Joe Biden: "Impostare il dialogo sui brevetti come se fosse socialismo vaccinale è sbagliato" spiega Giacalone. "I vaccini si pagano perché i profitti  delle case farmaceutiche vengono reinvestiti in ricerca. Bisogna anche tenere presente che i guadagni sono più che legittimi ma non possono essere esponenziali, tanto è che esistono differenze tra le varie case farmaceutiche". "Anche la Russia" prosegue Giacalone, "ha provato ad avere influenza su altri paesi con il suo Sputnik, ma non c'è riuscita. I farmaci devono essere pagati e la ricerca deve essere finanziata". Torna "La Scossa", con Francesco Delzio! Questa mattina abbiamo parlato delle "società benefit”: si tratta di aziende innovative che hanno deciso di affiancare all’obiettivo del profitto anche quello dell’impatto positivo sulla società e sulla biosfera. È un fenomeno italiano che sta crescendo e che potrebbe cambiare il modo di fare impresa. Come nascono e quali sono le caratteristiche delle “società benefit”? Come ogni venerdì mattina, durante Non Stop News è tornato a trovarci il nostro opinionista Roberto Arditti. Con lui trattiamo i principali temi offerti dall'attualità. A fare da perno oggi l’inchino" di Ursula Von Der Leyen a Mario Draghi, vale a dire il cambiamento di atteggiamento di Bruxelles nei confronti del nostro Paese. Tutto merito del Premier o nostro? Don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus, regala ogni giorno un pensiero, un suggerimento, una frase agli ascoltatori di RTL 102.5 Nuovo appuntamento con "Giletti 102.5", insieme a Massimo Giletti. La tragedia di Luana D'Orazio, giovane operaia e madre che ha perso la vita nell'azienda tessile in cui lavorava. L'ennesimo caso di morte bianca che, nel nostro Paese, porta ad un bilancio inaccettabile. È necessario cambiare il nostro modo di lavorare? Per lo spazio dei trecento secondi è stato nostro ospite l'imprenditore e mecenate Brunello Cucinelli. "La primavera tornerà, e con i vaccini saremo più tranquilli" racconta Cucinelli. "In questo periodo terribile abbiamo imparato a non voltare le spalle agli altri, a vivere in armonia con il creato, a mangiare il giusto per dare qualcosa a tutti". Cucinelli poi prosegue: "Per i tempi che verranno abbiamo grandi possibilità. Il mondo intero ci chiede prodotti di qualità". All’interno di Non Stop News, con Barbara Sala e Luigi Santarelli

Non Stop News: Ursula Von Der Leyen e l’inchino a Mario Draghi e il dibattito sui brevetti dei vaccini