Roberto Roveda

Roberto Roveda

La notte di Halloween, origini e perché si festeggia

Dolcetto o scherzetto? Il momento di rispondere alla fatidica domanda è quasi giunto. Stasera, dopo un anno di stop a causa della pandemia, bambini in maschera torneranno a suonare i campanelli. La festa molto sentita negli stati Uniti ha preso piede anche in Italia, ma non mancano le critiche. Sulle origini abbiamo interrogato il dott. Roberto Roveda, storico e giornalista di Focus Storia. "In Italia è sempre esistita la cultura di ricordare i defunti. La figura del dono, a volte di un dolce o di cibo, si lega a preghiere che i passanti rivolgevano a chi donava loro cibo a favore dei defunti".All'interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Luigi Santarelli e Stefania Iodice

La notte di Halloween, origini e perché si festeggia