Roberto Cauda

Roberto Cauda

La pillola anti-Covid della Merck e la situazione epidemiologica italiana

Dopo l'annuncio da parte dell'azienda Merck dello studio di una possibile pillola anti Coronavirus, la società ha ora chiesto alla Food and Drug administration americana l'autorizzazione d'emergenza per il farmaco. È quindi davvero possibile curare il Coronavirus con una pillola? Di questo e altro abbiamo parlato questa mattina in Non Stop News insieme al Dottor Roberto Cauda, ordinario di malattie infettive all'Università Cattolica del Sacro Cuore e direttore dell'Unità operativa di malattie infettive della Fondazione Policlinico Gemelli IRCCS di Roma. "È importante ribadire che la pillola anti-Covid, quand'anche fosse approvata e commercializzata, non sostituirebbe il vaccino. Non si tratta", continua Cauda, "di farmaci nuovi".All'interno di Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Luigi Santarelli e Roberto Rendina

La pillola anti-Covid della Merck e la situazione epidemiologica italiana