Paolo Impagliazzo

Paolo Impagliazzo

L'impegno della Comunità di Sant'Egidio per Natale

Nel giorno di Natale, ci ricordiamo anche di chi è più in difficoltà. Dopo lo stop imposto dalla pandemia, quest’anno torna il tradizionale pranzo di Natale che la Comunità di Sant’Egidio organizza nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma per le persone senza fissa dimora,i poveri, gli anziani e i rifugiati. Tante le iniziative che si svolgeranno in contemporanea e che raccoglieranno idealmente attorno alla stessa tavola 80mila persone in Italia, 240mila nel mondo, con "feste del dono", distribuzioni di pasti, regali e pacchi alimentari. Un #NatalePerTutti che è stato possibile anche grazie alla campagna solidale “Aggiungi un posto a tavola” attiva fino al 27 dicembre. Abbiamo ospitato questa mattina Paolo Impagliazzo, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio. "Oggi 240mila persone in tutto il mondo parteciperanno ai nostri pranzi. È una tradizione, dall'Italia agli Stati Uniti all'Australia".All'interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Stefania Iodice e Luigi Santarelli. 

L'impegno della Comunità di Sant'Egidio per Natale