Luca Ricolfi

Luca Ricolfi

Il sociologo ci ha parlato del suo nuovo libro "Manifesto del libero pensiero"

Dallo scoppio della pandemia in poi, e ora con la guerra in Ucraina, il dibattito pubblico ha cambiato faccia. Chi ha paura della libertà d’espressione? Paola Mastrocola e Luca Ricolfi cercano la risposta a una domanda che si è insinuata nelle nostre vite nel loro nuovo libro "Manifesto del libero pensiero", edito da La Nave di Teseo. La censura autoritaria di un tempo  si è trasformata in un follemente corretto che piega la lingua alle mode del momento, tra parole innocenti messe sotto accusa e surreali neologismi inclusivi e in una cultura della cancellazione che rilegge il passato con lo sguardo di oggi. Ne abbiamo parlato in Non Stop News con il professor Luca Ricolfi, sociologo e docente di analisi dei dati. All'interno di Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Luigi Santarelli e Massimo Lo Nigro.

Il sociologo ci ha parlato del suo nuovo libro "Manifesto del libero pensiero"