Gianmarco Mazzi

L'amministratore delegato dell'Arena di Verona ci ha parlato di spettacoli dal vivo

Cresce l’indignazione per il nuovo decreto che vede confermato il coprifuoco alle 22 e una capienza massima di mille persone per gli spettacoli all’aperto. Tra le proposte del settore, quella di far valere il biglietto dell'evento come autocertificazione, comprensivo di nominativo e orario di inizio e fine. Di questo e altro abbiamo parlato in Non Stop News con Gianmarco Mazzi, amministratore e direttore artistico dell’Arena di Verona, che nelle scorse ore ha definito il coprifuoco “una sentenza di morte per il mondo dello spettacolo dal vivo”.

L'amministratore delegato dell'Arena di Verona ci ha parlato di spettacoli dal vivo