Camelia Lambru

Con la wedding planner abbiamo discusso della crisi di feste e cerimonie

Causa l'emergenza Covid, molte persone sono state costrette ad annullare feste e cerimonie. 18esimi, cresime, comunioni, battesimi, feste di laurea, ma soprattutto matrimoni! Il settore è in crisi, ma alcuni hanno cercato di reinventare la professioni degli organizzatori proponendo qualcosa di alternativo, comunque in linea con le restrizioni e nella sicurezza di tutti, sposi e invitati. Con noi è stata Camelia Lambru, wedding planner, presidentessa e fondatrice di Italian Wedding Awards, il primo network che mette in rete le eccellenza del wedding nel nostro Paese. "Tante coppie hanno dovuto rimandare; speriamo di poter ripartire dopo l'estate, riprogrammare le nozze non è mai semplice". Lambru prosegue anche ricordando come tante coppie si siano organizzate in maniera alternativa: "In tanti hanno deciso di sposarsi ugualmente rimandando solo la cerimonia e i festeggiamenti. Altri hanno organizzato cerimonie ristrette invitando parenti e amici a partecipare a distanza tramite Zoom".All’interno di Non Stop News, con Barbara Sala e Luigi Santarelli

Con la wedding planner abbiamo discusso della crisi di feste e cerimonie