Aiello

ORA

“ORA”, prodotto da BRAIL e MACE, è un brano che nasce dalla contaminazione di generi: urban, classic e pop. È la storia di un ragazzo che senza filtri dichiara di esser stato uno stronzo, di aver fatto una rinuncia, un suicidio d'amore, e nel mentre ricorda un sesso speciale, liberatorio, tossico, curativo, sicuramente non dimenticato, che ha definito IBUPROFENE. Nel video ufficiale, diretto da Giulio Rosati, AIELLO continua a raccontarsi in modo molto personale ed empatico. La stesura del soggetto è un lavoro a 4 mani tra il cantautore ed il regista. Nel videoclip, AIELLO ritorna in quella casa e seduto sul letto ripercorre con la memoria i ricordi. I flashback del passato si alternano alle stanze di casa che poi sono stanze della mente. C'è il sesso ibuprofene e il fuoco dove prova a incenerire le notti non dimenticate, i ricordi, poi il mare, sempre liberatorio, confidente, un punto di riferimento, il luogo della resa.

ORA