Thasup ft. Tiziano Ferro

r()t()nda

“Con thasup ci siamo conosciuti su Instagram, abbiamo iniziato a chiacchierare (senza mai vederci in volto) e ho scoperto un ragazzo molto sensibile, con un drive soul incredibile. Proprio grazie a questa nostra comune passione per il soul dialogare è stato semplice, anzi proprio una goduria. thasup è un bravo scrittore di musica e un bravo produttore, trascende dal mondo del rap e della trap, per me è un artista con una visione della melodia molto internazionale (mi ricorda John Legend o Frank Ocean). Questa canzone è nata da un fitto scambio di file, beat e idee e, nonostante sia giovanissimo, parla di quanto i suoi coetanei corrano dietro ai soldi e all’apparenza perdendo la capacità di parlare ad alta voce con se stessi. Sono felice di essere entrato nella vita di un artista di questa età in questo momento, mentre lui si sta facendo delle domande. Questo scambio mi ha dato linfa vitale e vedere come la sua creatività e il suo bisogno di lanciare un messaggio non sono stati intaccati dal suo successo (ma anzi è ancora più forte il bisogno di dire e di fare piuttosto che quello di sembrare) mi ricorda il Tiziano del 2003. Questa è una collaborazione della quale sono molto orgoglioso e mi sento molto, molto fortunato e privilegiato a poter essere accanto a un giovane così vero, da cui mi sono sentito accolto e abbracciato, e inoltre vuol dire che la scuola italiana va avanti con delle persone davvero capaci”.